Dite: E' faticoso frequentare i bambini.
Avete ragione.
Poi aggiungete: Perché bisogna mettersi al loro livello,
abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli.
Ora avete torto.
Non è questo che più stanca.
E' piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi
fino all'altezza dei loro sentimenti.
Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi.
Per non ferirli.

(Janusz Korczak: "Quando ridiventerò bambino")

  • Home
  • L'asilo
  • Incontri e laboratori
  • Lo sapevi che...
  • Orari
  • Contatti
© Web Design by WebSte